Cosa c’è dopo la morte?

Da quando avevo 12 anni mi chiedevo: “cosa c’è dopo la morte?” è una cosa naturale, nessuno può sfuggire alla morte (e alle tasse..ihihihih)!!. da piccolo ne ero molto terrorizzato e pensavo: “se ho una vita triste, nn ho fatto niente e non ho sfruttato il dono della vita e morirò con tristezza. se  farò tante cose belle penserò di + alla morte attaccandomi alla vita soffrendo”.

nn so cosa c’è dopo la morte. non voglio credere a quello che dicono le varie religioni. loro non sanno niente. ma come si fa a dire che dopo la morte c’è il paradiso? qualcuno e ritornato dal mondo dei morti?ma per favore. io voglio immaginare la morte come un universo infinito tutto buio e silenzioso, come se stessi dormendo.

questo argomento è un pò deprimente ma non so se viene affrontato dalle persone, magari perchè hanno paura o forse perchè sono troppo felici per pensarci.

io voglio pormi tante domande trovando le risposte e affrontando tutte le paure.. crescendo!!!

Cosa c’è dopo la morte?ultima modifica: 2008-08-19T20:35:51+00:00da riflessioni1983
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su “Cosa c’è dopo la morte?

  1. anche se o solo 16 anni…io penso che dopo la morte non ci sia nulla…come quando mi addormento e non mi accorgo del momento in cui il sonno cade su di me…non mi accorgo di nulla..
    mi sveglio la mattina e faccio la vita di tutti i giorni…
    pero quando arriva la morte non ti accorgi che ti sta per prendere..ma quando ti ha preso,
    credo proprio che la mattina non potrai mai svegliarti e vivere come facevi prima perche smetti di esistere…
    spero tanto di sbagliarmi..

  2. Ciao, anche io ho 16 anni e credo che non sia possibile che ad un momento all’altro cessassimo di essere.
    Com’è possibile una cosa del genere!!!
    Non sono nè cristiana nè ebrea ecc.. non ho nessuna fede, non posso accettare una religione, non riesco a credere nei dogmi, ma credo che dopo la morte (che a parer mio non va intesa come fine, ma come un cambiamento di stato) l’energia che noi tutti possediamo e che ci fa… come dire… vivere, camminare, pensare ecc… si unisca all’energia totale che ha creato il mondo (sia chiaro non parlo di alcun dio, ma di ENERGIA). Non credo di aver reso l’idea o forse mi credarai pazza, ma per spiegarti la mia teoria per intero avrei bisogno dell’intero blog!!LOL
    In ogni caso spero che la morte nn sia la fine!!!!! Sarebbe troppo semplice in un mondo così ricco di complessità e misteri!!!!!

  3. Ciao, anche io ho 16 anni e credo che non sia possibile che ad un momento all’altro cessassimo di essere.
    Com’è possibile una cosa del genere!!!
    Non sono nè cristiana nè ebrea ecc.. non ho nessuna fede, non posso accettare una religione, non riesco a credere nei dogmi, ma credo che dopo la morte (che a parer mio non va intesa come fine, ma come un cambiamento di stato) l’energia che noi tutti possediamo e che ci fa… come dire… vivere, camminare, pensare ecc… si unisca all’energia totale che ha creato il mondo (sia chiaro non parlo di alcun dio, ma di ENERGIA). Non credo di aver reso l’idea o forse mi credarai pazza, ma per spiegarti la mia teoria per intero avrei bisogno dell’intero blog!!LOL
    In ogni caso spero che la morte nn sia la fine!!!!! Sarebbe troppo semplice in un mondo così ricco di complessità e misteri!!!!!

  4. Io penso che dopo la morte ci sia per forza qualcosa.
    Chi dice che non c’è nulla e che quindi è la fine di tutto, si auto-contraddice.
    Infatti ogni essere vivente prima di nascere non esisteva, eppure poi è nato.
    Se siamo già nati una volta dal “niente”, cosa ci impedisce di rinascere ancora una volta dopo la nostra morte?

    Ciao

  5. ciao a tutti anch’io ho 16 anni..pensavo da parecchi anni se esistesse una vita dopo la morte…senza angosciarmi molto…io credo che ci sia qualcosa dopo la morte nessuno lo può sapere…però leggendo varie cose..ho notato un sito dicendo che alcuni medici americani hanno anche pubblicato delle tesi al riguardo. Nelle testimonianze raccolte in questi libri alcune persone malate, spesso in fase postoperatoria, in uno stato critico, sono morte, e lo si è constatato biologicamente. E dopo un certo tempo, si è constatato che riprendevano vita. Sono state interrogate per conoscere cosa avevano vissuto nel periodo in cui erano parse morte. Si riscontra una grande similitudine nelle loro testimonianze. In generale queste persone provavano una esistenza ‘extracorporale’, potevano contemplare il proprio corpo da spettatori. E la maggior parte delle persone che hanno fatto questa esperienza riportano un incontro con un essere misericordioso e luminoso. L’immagine e l’identità di questo essere variano, ma è altrettanto poco precisa se le persone sono poco o non credenti. E nonostante ciò, il confronto con un giudizio misericordioso, con una bontà, sembra lo stesso. allora mi dico..cè qualche energia o luce che sia…e l’incontra con una persona che poi decreterà dove mandarci…chissà ….

  6. si puo sparare qualsiasi teoria ma nn sapremo mai la verità da vivi, dobbiamo per forza scoprirlo cn la morte, penso che siamo veramente tanti troppi ma ognuno diverso da un altro, pensare che ci sia un dio o qualcosa dopo la morte mi farebbe felice, ma siamo noi che ci diamo un valore siamo noi che capiamo ad un certo punto di essere qualcuno e possiamo scegliere a cosa crecere, a volte mi succede di fermare il tempo e guardarmi attorno e chiedermi dove cazzo sono? perche sono qua? devo solo essere felice? forse sn io il carburante di quesro mondo, ma il carburante brucia, perche questo mondo è crudele ? alla fine nn si arriva a nulla si arriva ad arrendersi al fatto che tanto prima o poi si crepa, quindi ragazzi quello che voglio dire(nn e che sono pazzo e che fumo troppoXD) e che la vita va vissuta al meglio senza rimpiangersi mai e andare sempre dritto all obbiettivo avere uno scopo, essere felici e volersi bene. dio siamo noi.

  7. Come tutto ciò che ci circonda, NOI siamo energia…la struttura molecolare di cui tutto è composto…compreso l’UNIVERSO, principalmente quella che Noi conosciamo su questo Pianeta, si FERMA se congelata molto vicino allo ZERO assoluto…quindi se partiamo da ciò, l’energia che muove gli elettroni attorno a un atomo, si congelerà, si fermerà a circa – 270° ma, …”Nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto si trasforma”……l’energia che emettiamo, la mia teoria, al momento della morte, verrà dispersa nell’etere per ricombinarsi con il resto dei GAS disciolti nell’atmosfera, radiazioni, elettricità. Quello che NOI siamo nella vita organica, scomparirà alla Nostra morte..la nostra ENERGIA si andrà ad aggiungere al resto del Mondo. NOI rimarremo solo nei ricordi delle persone che ci sono state vicino, che ci hanno amato…le gesta che abbiamo commesso in questa VITA saranno un ricordo per gli altri esseri ancora in VITA, ma NON per l’ETERE…per questo dobbiamo commettere azione, Buone Azioni e grandi gesta umane, PERCHE’ i nostri figli, i Nostri Cari, i Nostri amici, ci ricordino e pensino a Noi come ESSERI GIUSTI che hanno condotto una VITA degna di un essere COSCIENTE…DOPO LA MORTE il nulla.

Lascia un commento